Vandalismo condito da stupidità e imbecillità

Il 5 luglio scorso il sindaco Minervini, dalla pagina istituzionale comunale, informava la cittadinanza che un imbecille, aveva imbrattato la base del monumento situato in piazza Margherita di Savoia “restituita alla città dopo una serie di interventi che ne hanno fatto un gioiello”. Nel comunicato si dichiarava anche che la macchina comunale, con gli assessori Piergiovanni e De Candia, era all’opera per ripulire nel più breve tempo la base con i necessari accorgimenti.
Dopo quasi una settimana la scritta è ancora al suo posto con un alone di urina quasi a voler firmare l’opera. Quel tipo di gesto di imbecillità, come lo chiama il sindaco, è stato segnalato già nel mese di febbraio, in concomitanza della “marcia della legalità”. Altre strade, e altri muri, furono imbrattati dalla stessa mano o dalla stessa stupidità. Da allora nessuno ha ripulito nulla. Oggi, se veramente l’amministrazione vuole ridare decoro a piazza Margherita di Savoia, deve ridarlo anche agli altri quartieri dove ci sono gli imbrattamenti della stessa matrice. Volendo si potrebbe anche identificare l’autore del gesto (in Piazza M. di Savoia) attraverso le telecamere.

Social

MaiorMusica

“Mandiamo in scena nuovi saperi”

Sara, parlaci di questo tuo nuovo progetto, “La scena delle idee”, che si appresta a vivere in una location che appare già fucina...

Sport

Francesco Maggiari è un nuovo giocatore della Molfetta Calcio

La Molfetta Calcio Srl comunica di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Francesco Maggiari.Il neo acquisto biancorosso è un centravanti...

Sport

La Virtus Basket Molfetta mette a segno il primo colpo di mercato: ufficializzato l’arrivo di Giacomo Barnaba

Dopo l’ufficializzazione dello staff tecnico, la DAI Optical Virtus Basket Molfetta è lieta di comunicare di aver perfezionato il primo acquisto in funzione della stagione...

Attualità

Ancora presunti ordigni bellici in località prima Cala

In seguito a segnalazione sulla presenza di presunti ordigni residuati bellici in acqua, a circa 25 metri dalla battigia e su un fondale...