Successo Indeco Molfetta nell’ultima gara casalinga della stagione

Tre punti e tanta fresca gioventù per l’Indeco Molfetta che saluta il pubblico amico del PalaPoli con una vittoria per 3-1 contro l’Afragola, già retrocesso in serie C campana che onora al meglio il turno di campionato.
Mister Difino ruota tutti gli atleti a sua disposizione: per la prima volta in stagione trovano spazio il libero Antonio Giovine, mentre Bartolo Caruso, centrale classe 2008 fa il suo esordio assoluto in serie B. Il laterale ospite Trani è il best scorer dell’incontro, con 20 punti, mentre tra le fila biancorosse spicca Petruzzelli, autore di 15 firme sulla gara, prima di uscire per un infortunio alla caviglia dopo una ricaduta a muro, proprio su un attacco di Trani. A fare la differenza, i tanti errori ospiti: 22 in attacco, 16 in battuta. In casa Indeco, dopo alcune settimane di fatica nel sistema muro-difesa, buoni spunti in seconda linea anche dai più giovani, mentre in battuta sono sei i servizi vincenti, tre di un Tritto ispirato.

Difino schiera la formazione titolare in partenza: Bernardi in diagonale con Petruzzelli, coppia di laterali formata da Lorusso e Borghetti, Pisani e Tritto al centro. Libero Utro in ricezione, Giovine in difesa.
Afragola risponde con Mantova in regia e Tartaglione opposto, di banda Trani e Siciliano, Marotta e Ambrosone al centro. Libero Giuseppe Trani.
Tartaglione attacca out la prima palla del match, poi si rifà per l’1-3 iniziale. Petruzzelli mura Siciliano per la parità (3-3), Borghetti porta avanti l’Indeco con un servizio vincente: 8-7. Ancora un ace biancorosso (10-8) con Pisani che allunga con l’errore di Siciliano (13-10). Tartaglione accorcia il gap (19-18) e Difino chiama tempo. Tritto, dalla linea di battuta, riporta le distanze di sicurezza (22-19), Tartaglione attacca in rete (23-19), Tritto trova un nuovo ace (24-19). Tartaglione batte fuori e consegna il set all’Indeco: 25-20.

Ingrosso in campo in luogo di Lorusso in avvio di secondo parziale. Subito Petruzzelli (2-0), ace per Bernardi (4-0) e mister Cimmino ferma il gioco. Ancora Petruzzelli (6-0 e 7-0) e Di Florio rimpiazza Tartaglione. Doppio cambio Indeco: fuori Bernardi e Petruzzelli, dentro i giovanissimi Gadaleta e Rafanelli.  Ingrosso porta la gara sul 17-11, poi c’è spazio anche per il 2008 Caruso. Afragola si riporta sotto (19-16), Borghetti scaccia i fantasmi: 20-16. Pisani attacca out (20-18), ancora Ingrosso (21-18) che piazza un gran colpo da beach (23-20). Borghetti mura Di Florio (24-20) e mette giù il set point: 25-20.

Gadaleta – Petruzzelli, Ciccia – Ingrosso, Tritto – Caruso e il doppio libero Utro – Giovine è la formazione schierata da Difino per il terzo game. Tartaglione mura subito Ingrosso (0-1), Tritto firma l’ace del 3-2, Afragola controsorpassa (3-4), Ciccia pareggia i conti: 4-4. Super difesa di Giovine e gran pipe di Ingrosso (6-4) che attacca out (7-7). Pipe di Ciccia (8-7), Trani spara out (9-7), Ingrosso mura Siciliano (11-9), poi Trani attacca ancora out (14-11) e mister Cimmino ferma il gioco. Tartaglione non è in giornata (16-12), Tritto attacca out (17-17), l’errore di Tartaglione riporta l’Indeco avanti: 18-17. Petruzzelli mura Siciliano (21-19), Ingrosso attacca out (23-23), Tartaglione porta avanti gli ospiti (23-24) e Difino chiama tempo. Ai vantaggi, Tartaglione consegna il parziale ad Afragola: 24-26.

Stessa formazione per mister Difino nel quarto parziale con la novità Pisani al posto di Caruso. Tartaglione in avvio (0-1), Trematerra mura Ciccia (0-2), poi blackout Indeco: 0-5 e timeout Difino. Petruzzelli a muro suona la carica (1-6), Bernardi torna in cabina di regia. Trani atterra sul piede di Petruzzelli, costretto al cambio: al suo posto dentro Lorusso. Ciccia mura Tartaglione (5-8), Siciliano spara out (6-8) che firma l’ace del 7-11. Borghetti rimpiazza Ingrosso e firma il 10-11 che costringe mister Cimmino chiama tempo. L’errore di Trani vale la parità (11-11), il contrattacco di Tartaglione vale il break Afragola: 11-13. Ciccia accorcia il gap (19-20), Tritto mura Trematerra (20-20), Tartaglione attacca due volte out per il doppio vantaggio Indeco (23-21), Trematerra invade (24-22) poi il 6 mura Lorusso (24-24). Pisani per il match point che Lorusso mette giù: 26-24 e cala il sipario sul PalaPoli per la stagione sportiva 2023-24.

Sabato prossimo, alle ore 18, a Turi si concluderà la stagione dei biancorossi.

Social

Attualità

Servizio Civile Universale Anci Puglia

In ottemperanza al Bando Servizio Civile Universale 2023, si comunica che i colloqui per le selezioni dei candidati volontari che hanno presentato domanda...

Attualità

Trentadue anni fa la Strage di Capaci

“Ci vediamo stasera”. Furono queste le parole con cui Rocco Dicillo salutò la sua fidanzata il 23 maggio del 1992. Non si videro...

Sport

Ad aggiudicarsi Gara 2 di semifinali è la Virtus

Al Pala Poli non si passa. Questo vale anche per Capo d’Orlando che, per la seconda volte in questa stagione, a Molfetta non...

Attualità

“Scegliere l’Europa. Le radici, le sfide, i sogni”

In vista delle elezioni del Parlamento Europeo, martedì 28 maggio alle ore 19 presso l’Auditorium della parrocchia Cuore Immacolato di Maria (San Filippo...