Soddisfazione per la Festa di Rinascere

“Abbiamo appena cominciato!” – Afferma con soddisfazione Corrado Minervini, coordinatore di Rinascere, al termine della Festa del movimento – “In questa tre giorni abbiamo raccolto adesioni, idee, ma soprattutto molto entusiasmo. Gli ospiti della festa hanno fornito contributi di altissimo livello, aiutandoci a confrontarci con le sfide del domani. Non cerchiamo soluzioni preconfezionate, ma attori nuovi con cui tracciare rotte mai percorse. Dobbiamo continuare così, mettendoci costantemente in discussione: non ci accontenteremo di nulla di meno”.
Sviluppo, povertà, intelligenza artificiale, diritti, turismo, fino alla semantica della nuova politica sono alcuni degli argomenti affrontati, ogni volta con ospiti differenti e soprattutto con uno sguardo non limitato al perimetro cittadino. La prospettiva è stata chiara sin dal primo incontro: Molfetta è in un sistema complesso ed ha bisogno di risposte mature, non di semplificazioni.
Sullo sfondo emergono con chiarezza i principi ispiratori del movimento. Una forza riformista plurale, che ai dogmi e alle vecchie liturgie contrappone il dialogo e il confronto con mondi e protagonisti nuovi.
“Abitiamo un tempo prima che uno spazio: questa bellissima festa della Politica ci ha fatto alzare lo sguardo” – Ribadisce Felice Spaccavento, Consigliere Comunale di Rinascere – “La nostra non è stata una festa di autocelebrazione, che è una delle trappole della vecchia politica. É stata una festa di ricerca di voci e contenuti nuovi. Una festa di servizio, cioè a disposizione di una comunità progressista, che va ben oltre le sigle e le casacche. Ora bisogna continuare determinati, allargando la platea dei protagonisti. Ci siamo dati appuntamento entro Natale per un forum aperto e inclusivo con un obiettivo molto preciso: cominciare a disegnare la città che vogliamo. Non un appuntamento di Rinascere, ma un appuntamento con tutte le forze del futuro. Cominciamo, per esempio, da un tema imprescindibile del nostro futuro: il Mare. Quindi il porto, il lungomare, le coste, la balneazione, la cultura, il turismo. La domanda è “ce la sentiamo, o lasceremo che siano altri ad occuparsene?””.

Social

Musica

A Molfetta doppio appuntamento per il “Capotorti Music Festival”

Doppio appuntamento questo fine settimana a Molfetta per il Capotorti Music Festival, manifestazione che rende omaggio alla figura del compositore molfettese Luigi Capotorti organizzata dall’omonima...

AttualitàMaior

La nuova didattica STEAM in un seminario della UCIIM

La sezione di Giovinazzo-Molfetta dell’Unione Cattolica Italiana Insegnanti, Dirigenti, Educatori, Formatori (UCIIM) ha organizzato un seminario dal titolo “Le STEAM per innovare la...

Attualità

“Si balla per Simone”

Dopo il grande successo dello scorso anno, si torna in pista per Simone. Siamo tutti pronti a ballare per aiutarlo nella sua battaglia Giovedì...

Attualità

Da settembre attivi a Molfetta i servizi di telemedicina oncologica

A partire dal prossimo settembre a Molfetta, e in altri dieci comuni della provincia di Bari, i pazienti con sospetta diagnosi di tumore...