SaviOrchestra, concerto in Cattedrale per la Fondazione Valente

Oltre 100 giovani musicisti tra gli 11 e i 13 anni formano la SaviOrchestra di Molfetta, formazione reduce da un prestigioso riconoscimento internazionale che lunedì 3 giugno (ore 20.30) si esibisce nella cattedrale della propria città per festeggiare il successo ottenuto al Seamphony 2024, dove ha trionfato vincendo il primo premio assoluto. L’appuntamento è un «fuoriprogramma» della stagione Kaleidos ’24 fortemente voluto dal presidente Marcello Carabellese e dal direttore artistico Pietro Laera della Fondazione Musicale Valente, che hanno organizzato il concerto in collaborazione con l’Istituto comprensivo Scardigno-Savio di Molfetta nell’ottica di valorizzazione delle eccellenze musicali del territorio.
Tra l’altro, al Seamphony 2024, viaggio-evento che ha visto cori e orchestre di scuole a indirizzo musicale confrontarsi in un festival di musica viaggiante lungo la tratta Civitavecchia-Barcellona, la SaviOrchestra non solo ha vinto il primo premio assoluto, ma ha anche ricevuto menzioni speciali per i migliori arrangiamenti e la migliore sezione di violini. Nuovi e importanti traguardi per la formazione molfettese, che sinora si era esibita sui prestigiosi palcoscenici del Conservatorio Santa Cecilia, della sala Sinopoli del Parco della Musica di Roma, del Petruzzelli di Bari e del teatro San Carlo di Napoli.
Nella sua intensa attività spiccano inoltre l’invito al Disma Music di Rimini, la collaborazione con la Banda Nazionale della Marina Militare Italiana e la conquista del Premio Abbiati per la Scuola assegnato per la messa in scena dell’opera lirica «Cavalleria Rusticana», con lettera di encomio da parte di un concittadino davvero speciale qual è il maestro Riccardo Muti.
Riconoscimenti che confermano la qualità formativa della scuola «San Domenico Savio», che sin dagli anni Settanta presenta nella propria offerta l’insegnamento di sette strumenti musicali (pianoforte, clarinetto, flauto traverso, tromba, chitarra, violino e percussioni). Un fiore all’occhiello della città che continua ad esportare con passione le proprie eccellenze musicali.

Social

Attualità

“Abbracciamo le differenze”, la terza edizione della Festa dei Popoli

Tutto pronto per la Festa dei Popoli che si terrà domani 16 giugno a partire dalle ore 18.00 e fino alle ore 23.00, in Villa Comunale (piazza Garibaldi) a Molfetta. Per un giorno...

Attualità

Restauri e mostre al Museo Diocesano: nuovi orari per il periodo estivo

Prosegue dal 3 maggio, con significativo interesse di pubblico, la mostra d’arte contemporanea allestita nei nuovi ambienti annessi al Museo Diocesano dal titolo...

CulturaMaior

“Sono lieto che i cari concittadini si ricordino di me”

L’idea di rendere possibile un’intervista impossibile è scaturita leggendo quella che “Il Messaggero” ha fatto lo scorso anno a Benjamin Franklin (Boston 1706...

AttualitàMaior

Mandorla e Vesica Piscis: un connubio sacro nel Bocconotto Molfettese

La storia del Bocconotto Molfettese, un dolce tipico pugliese dal sapore intenso e dalla consistenza morbida, affonda le sue radici in un passato...