Prosegue la seconda edizione del “Capotorti Music Festival”

Prosegue a Molfetta il Capotorti Music Festival, manifestazione che rende omaggio alla figura del compositore molfettese Luigi Capotorti organizzata dall’omonima associazione con la direzione artistica del Maestro Nicola Petruzzella. Sabato 13 luglio, ore 20.30 Auditorium Madonna della Rosa, con il Galà Lirico in scena i solisti Rosa Angela Alberga (nella foto), soprano, Filippo Fontanabaritono, insieme all’’Orchestra e al Coro polifonico “Luigi Capotorti, il pianista e arrangiatore Vito della Valle di Pompei e il direttore artistico Nicola Petruzzella.

Un galà lirico per emozionare ma anche per preservare e tramandare la ricchezza musicale e il valore dell’opera lirica italiana, recentemente proclamata Patrimonio Culturale Immateriale dell’Unesco.  Il programma prevede due composizioni tratte dalla trilogia di W. A. Mozart: il coro del “Cosi’ fan tutte” ed il celebre duetto Là ci darem la mano dal Don Giovanni. Sulla scia dell’opera buffa saranno eseguite tre composizioni di Gaetano Donizetti, tratte rispettivamente da Don Pasquale e da L’Elisir d’amore. Come dovuto omaggio al Maestro Luigi Capotorti sarà eseguita, per la prima volta in tempi moderni, la Sinfonia dell’Ernesta e Carlino, opera buffa del Capotorti in un arrangiamento per l’ensemble strumentale. La seconda parte del concerto si apre con il celebre coro di G. Verdi “O Signore dal tetto natìo” da I Lombardi alla prima crociata. Seguirà poi l’omaggio a Giacomo Puccini nel centenario della sua morte. Il soprano eseguirà due arie rispettivamente tratte da La BohèmeLe Villi, Donde lieta uscì e Se come voi piccina, il baritono canterà l’aria di Gianni Schicchi Era uguale la voce e, “Mimì”, in duetto con il soprano, da La Bohème. Anche la compagine corale omaggerà il compositore di Lucca con il celebre Coro a bocca chiusa da Madama Butterfly. Ci si avvierà verso il finale con “Gli aranci olezzano”, coro d’introduzione di Cavalleria Rusticana, l’opera verista per eccellenza di Pietro Mascagni. Il concerto si concluderà con due composizioni di Giuseppe Verdi, considerato uno dei massimi rappresentanti dell’opera lirica italiana, con l’aria per baritono e coro “Che? Siete all’osteria, tratto da La forza del destino e il celeberrimo coro del NabuccoVa, pensiero”. Abbonamenti e  biglietti  disponibili nel circuito Vivaticket  e presso L’Associazione “Luigi Capotorti”, via F. Campanella 26/A e la segreteria organizzativa del festival in via D. Manin 2 dal martedì al venerdì T 080 3348225, per informazioni info.capotortimusicfestival@gmail.com, e sul sito www.capotortimusicfestival.com  T 348 491829 / 380 6478753.

Social

MaiorMusica

“Mandiamo in scena nuovi saperi”

Sara, parlaci di questo tuo nuovo progetto, “La scena delle idee”, che si appresta a vivere in una location che appare già fucina...

Sport

Francesco Maggiari è un nuovo giocatore della Molfetta Calcio

La Molfetta Calcio Srl comunica di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Francesco Maggiari.Il neo acquisto biancorosso è un centravanti...

Sport

La Virtus Basket Molfetta mette a segno il primo colpo di mercato: ufficializzato l’arrivo di Giacomo Barnaba

Dopo l’ufficializzazione dello staff tecnico, la DAI Optical Virtus Basket Molfetta è lieta di comunicare di aver perfezionato il primo acquisto in funzione della stagione...

Attualità

Ancora presunti ordigni bellici in località prima Cala

In seguito a segnalazione sulla presenza di presunti ordigni residuati bellici in acqua, a circa 25 metri dalla battigia e su un fondale...