Proclamazione e consegna delle borse di studio dell’Associazione Elena e Beniamino Finocchiaro

Venerdì, 24 maggio, con inizio alle ore 16.30, presso il Chiostro della Fabbrica di San Domenico, si terrà la cerimonia di consegna delle diciotto borse di studio promosse dall’Associazione Elena e Beniamino Finocchiaro, riservate agli studenti delle scuole superiori di Molfetta.
Per questa edizione, l’Associazione ha proposto ai ragazzi due temi distinti, da svolgersi con elaborati scritti o con produzioni multimediali: uno riferito a Beniamino Finocchiaro e l’altro dedicato ad Elena Germano Finocchiaro, per la quale, nel 2024, si celebra il centenario della nascita. Entrambi i temi si concentrano sull’apporto delle due illustri personalità alla crescita culturale della città.
“Anche quest’anno – annota il prof. Angelantonio Spagnoletti, presidente della Commissione esaminatrice – abbiamo registrato un significativo interesse con ben 21 elaborati presentati e circa 30 ragazzi coinvolti, provenienti da quasi tutte le scuole superiori di Molfetta, che si sono cimentati presentando saggi scritti e produzioni video.”
“Non possiamo che essere soddisfatti dall’interesse suscitato tra le giovani generazioni su due personalità del ‘900 che – sottolinea Tommaso Minervini, presidente dell’Associazione – hanno scritto pagine importanti della storia cittadina e non solo. Il nostro impegno per mantenere viva la memoria collettiva su Beniamino ed Elena e il loro fondamentale contributo per lo sviluppo culturale e sociale della nostra comunità cittadina non può avere riscontro migliore e ci incoraggia nella promozione di sempre nuove iniziative a favore dei ragazzi che hanno voglia di impegnarsi nello studio e nell’approfondimento.”
“Un particolare ringraziamento – continua Minervini – ai Dirigenti scolastici ed ai docenti che hanno accompagnato i ragazzi, sostenendo e guidando il loro impegno, e alle professoresse Linda Panunzio e Pina Andriani che hanno affiancato il prof. Spagnoletti nell’esame degli elaborati e nella compilazione della graduatoria”.
Durante la serata, il prof. Vito Antonio Leuzzi, storico e presidente dell’Istituto Pugliese per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea (IPSAIC), presenterà la mostra “A lezione di Libertà – Tommaso Fiore, umanista e meridionalista, tra etica e politica”, ospitata presso il Chiostro.

La cittadinanza è invitata.

Social

Attualità

“Abbracciamo le differenze”, la terza edizione della Festa dei Popoli

Tutto pronto per la Festa dei Popoli che si terrà domani 16 giugno a partire dalle ore 18.00 e fino alle ore 23.00, in Villa Comunale (piazza Garibaldi) a Molfetta. Per un giorno...

Attualità

Restauri e mostre al Museo Diocesano: nuovi orari per il periodo estivo

Prosegue dal 3 maggio, con significativo interesse di pubblico, la mostra d’arte contemporanea allestita nei nuovi ambienti annessi al Museo Diocesano dal titolo...

CulturaMaior

“Sono lieto che i cari concittadini si ricordino di me”

L’idea di rendere possibile un’intervista impossibile è scaturita leggendo quella che “Il Messaggero” ha fatto lo scorso anno a Benjamin Franklin (Boston 1706...

AttualitàMaior

Mandorla e Vesica Piscis: un connubio sacro nel Bocconotto Molfettese

La storia del Bocconotto Molfettese, un dolce tipico pugliese dal sapore intenso e dalla consistenza morbida, affonda le sue radici in un passato...