Piazza Margherita di Savoia e le rampe d’accesso mancanti

Il 29 aprile scorso è stata pubblicata la Determinazione Dirigenziale n. 521- Settore Lavori Pubblici, riguardante l’approvazione del conto finale dei lavori di ristrutturazione e riqualificazione di Piazza Margherita di Savoia. Le relazioni finali ci dicono che i lavori sono costati alla comunità circa 700 mila euro, e questo lo sapevamo già, invece quello che sorprende è un altro passaggio del documento dirigenziale. Il documento amministrativo in oggetto ci dice che oltre all’approvazione della relazione di accompagnamento alla contabilità finale si approva anche “il certificato di regolare esecuzione dei lavori”.
Quindi, quella anomalia strutturale di cui ho parlato nell’articolo di marzo 2024 – “Piazza Margherita di Savoia negata ai diversamente abili” è considerata normale.
Progettista, direttore dei lavori e responsabile del procedimento hanno ristrutturato e riqualificato una piazza e non hanno previsto una rampa d’accesso per disabili in corrispondenza dei passaggi pedonali esistenti. Invece ne hanno previsto una al centro del marciapiede senza possibilità di accesso dall’altra parte della strada. Pertanto i nostri amministratori hanno pagato e “certificato” la regolare esecuzione dei lavori di una piazza che non è completamente accessibile ai diversamente abili.

Social

Attualità

“Abbracciamo le differenze”, la terza edizione della Festa dei Popoli

Tutto pronto per la Festa dei Popoli che si terrà domani 16 giugno a partire dalle ore 18.00 e fino alle ore 23.00, in Villa Comunale (piazza Garibaldi) a Molfetta. Per un giorno...

Attualità

Restauri e mostre al Museo Diocesano: nuovi orari per il periodo estivo

Prosegue dal 3 maggio, con significativo interesse di pubblico, la mostra d’arte contemporanea allestita nei nuovi ambienti annessi al Museo Diocesano dal titolo...

CulturaMaior

“Sono lieto che i cari concittadini si ricordino di me”

L’idea di rendere possibile un’intervista impossibile è scaturita leggendo quella che “Il Messaggero” ha fatto lo scorso anno a Benjamin Franklin (Boston 1706...

AttualitàMaior

Mandorla e Vesica Piscis: un connubio sacro nel Bocconotto Molfettese

La storia del Bocconotto Molfettese, un dolce tipico pugliese dal sapore intenso e dalla consistenza morbida, affonda le sue radici in un passato...