Pallacanestro Molfetta, in semifinale c’è Canusium

La Pallacanestro Molfetta, quarta classificata al termine del campionato di serie C unica, si tuffa nei play-off per la promozione in serie B interregionale. Il club del presidente Solimini, che ha conquistato l’obiettivo stagionale, affronterà Canusium, prima della classe al termine della stagione regolare con 40 punti all’attivo, 8 in più dei biancorossi reduci dalla sconfitta di Mesagne, nell’ultimo turno della stagione regolare. Molfetta arriva a gara 1, si gioca al meglio delle tre gare, «consapevoli delle nostre forze e delle nostre debolezze – ha detto Francesco Infante presentando la partita -. Alla fine ci aspettavamo di arrivare quarti, anche se magari vincere con Mesagne ci avrebbe permesso, visto il risultato di Castellaneta, di arrivare terzi. In ogni modo ci arriviamo in forma e soprattutto – ha sottolineato il centro, MVP dell’ultimo turno con 25 punti, 6 rimbalzi e 4 assisti – con la consapevolezza che le gare di play-off sono abbastanza diverse da quelle della stagione regolare». Il tabellone della post-season prevede, per la prima fase, la semifinale con Canusium al meglio delle tre gare in programma domenica 28 aprile (gara 1, a Trinitapoli), giovedì 2 maggio (gara 2, in casa) e domenica 5 maggio (eventuale gara 3, ancora fuori casa).

All’orizzonte, per il team di coach Gesmundo, c’è gara 1 dei play-off contro un quintetto, quello di Canosa in Puglia, che s’è rivelato un’autentica bestia nera per i biancorossi: Canusium, infatti, ha vinto in campionato sia all’andata (86-80), sia al ritorno, 80-84. «Canusium ha dominato la regular season – ha proseguito Infante -, ha fatto una importante campagna acquisti estiva, si è rinforzata con un giocatore molto forte durante il mercato invernale, ha un roster lungo, costoso e poi ha dichiarato con i fatti di volere vincere questo campionato. E se non dovesse vincerlo – ha detto ancora – per loro sarebbe un bel problema perché alla fine vorrebbe dire che non hanno confermato quello che hanno fatto in regular season». I locali, allenati da coach Ciociola, hanno ingaggiato a gennaio Acosta (assente a Molfetta, ha una media punti di 17.2), oltre a poter disporre di Ordine (20.5 punti di media a partita), Migliori (15.1 di media) e Murolo (13.9 di media). «Noi andremo lì per divertirci – ha detto Infante -, siamo un gruppo che sta bene insieme e che in questa stagione si è divertito, seppure con degli alti e bassi. Pressioni? Zero – ha tagliato corto -. Noi siamo lì per divertirci e per vedere come va, loro sono lì per vincere il campionato». L’appuntamento con gara 1 è per domenica 28 aprile al PalaPertini di Trinitapoli alle ore 19.00.

Ufficio stampa Pallacanestro Molfetta

Social

Attualità

“Salvami”, incontri all’ombra dei Pini di Via Don Minzoni

Mentre proseguono i presidi giornalieri dei tanti cittadini riuniti nel Comitato in difesa del Verde e del territorio molfettese e sempre in attesa...

Politica

Gestione Park Club, proroga immotivata

Desta grande sconcerto la decisione dell’amministrazione comunale di prorogare per un’altra stagione, sino al 30 ottobre 2024, la concessione dell’area del “Park Club”...

Attualità

È nel dubbio che la fede si genera

Il contrario della fede non è il dubbio ma l’incredulità. Il dubbio è il grembo della fede. È nel dubbio che la fede...

Attualità

“È Tennis mania. Il talento dei pionieri a Molfetta”

Solo due mesi fa nell’ultima conferenza sul tema “Molfetta ed il calcio” e nella contestuale assegnazione del PREMIO ANTONIO GIANCASPRO ad Angelo Terracenere,...