”Ospedale di Molfetta, una situazione indegna”

Apprendo da fonti di stampa che da ieri pomeriggio l’ospedale di Molfetta è privo dei reagenti necessari per eseguire alcuni esami fondamentali d’urgenza come la troponina. Una situazione indegna che si aggiunge alla già difficile realtà in cui versa da tempo il nostro ospedale ed il nostro pronto soccorso. In tutto ciò il Sindaco, massima autorità in materia sanitaria, è assolutamente assente anche nell’interlocuzione con la direzione sanitaria della ASL BA e del nostro ospedale. Un’assenza dimostrata anche dalla mancata risposta all’interpellanza urgente che io stesso ho protocollato in data 24 gennaio 2023, nella quale ponevo una serie di questioni al Sindaco e all’amministrazione proprio sulle condizioni in cui versa il nostro Ospedale e il nostro Pronto Soccorso. La città che tende alla perfezione, come nelle dichiarazioni e nei sogni del nostro Sindaco e della sua maggioranza, non esiste e quello che sta succedendo al nostro Ospedale ne è l’ennesima dimostrazione. Chiedo pertanto che il Sindaco solleciti gli organismi preposti affinché venga risolta immediatamente la questione legata ai reagenti e alle precarie condizioni in cui versa il nostro Ospedale e chiedo al presidente Amato che calendarizzi nel primo consiglio comunale disponibile la discussione dell’interpellanza protocollata il 24 gennaio 2023.

Giovanni Infante
Consigliere comunale di Rifondazione comunista/Più di così

Social

Cultura

Il Sicilia Classica Festival adotta l’Orchestra Filarmonica Pugliese e il Coro Lirico di Lecce

Ci saranno anche due importanti istituzioni artistiche locali – l’Orchestra Filarmonica Pugliese ed il Coro Lirico di Lecce – ne La Traviata targata...

Politica

“A febbraio dell’anno scorso Giovanni Infante ha protocollato un ordine del giorno sulla vertenza Bosch” 

Giovedì 28 marzo si è tenuto presso la Regione Puglia un incontro tra l’Assessore al Lavoro Leo Caroli, i vertici della Bosch e...

Attualità

Salviamo gli alberi: non c’è più tempo!

A seguito dell’avvio della eliminazione dei 68 alberi adulti di Pino presenti nelle isole pedonali di via don Minzoni, patrimonio vegetale che contribuisce...

CulturaMaior

Oltre le vette del Kilimangiaro

Restare legato a una vita in carriera per paura di cambiare, avrebbe significato per me rinunciare a una vita autentica. Ero piatto. La...