L’Indeco Molfetta torna a correre: battuto Leverano

Una bellissima Indeco Molfetta dà continuità al grande successo casalingo contro Gioia, riscatta l’opaca prestazione contro Grottaglie e si regala un importante successo contro Leverano, formazione che nel girone di ritorno aveva totalizzato 20 punti su 24 disponibili, subendo un solo ko contro la capolista Grottaglie.

Funziona tutto al meglio nella metà campo biancorossa che mostra grande cinismo e poche sbavature: ottimo il 61% in ricezione (88% per il laterale Borghetti) che permette a Bernardi di giocare al meglio e far attaccare la squadra con una positività del 49% contro il 41% degli ospiti. Un solo ace per l’Indeco, contro i due ospiti, che però vengono messi sotto pressione dal servizio biancorosso e chiudono con percentuali in ricezione più basse dei padroni di casa. A muro, Leverano vince il confronto (9 muri contro 7), ma è nella fase di difesa che l’Indeco è più concreta, chiudendo in maniera positiva il 45% delle proprie difese, contro il 37% ospite.

Best scorer del match Petruzzelli che chiude la gara con 22 firme, di cui tre a muro, e il 51% in attacco, stessa percentuale positiva di Lorusso, che mette a referto 16 punti. Difino schiera Bernardi in regia e Petruzzelli in diagonale, Lorusso e Borghetti coppia di laterali, La Forgia e Cappelluti al centro. Libero Utro. Leverano risponde con Caleca – Battaglia, Esposito e Toselli di banda, Muscarà e ­­Rossetti coppia di centrali. Di Carlo libero.

Primo break Indeco firmato Petruzzelli (4-2) che mura Esposito (5-3). La parità arriva con un muro di Toselli su Petruzzelli (6-6), poi Lorusso invade per il primo vantaggio ospite: 6-7. Break Leverano con Rossetti che ferma Bernardi (6-8) e Toselli positivo in contrattacco: 6-9 e timeout per Difino. Caleca invade nel tentativo di fermare Lorusso (8-9), poi Battaglia riporta Leverano a +3: 8-11. Ancora Lorusso accorcia il gap (10-11), Petruzzelli pareggia i conti (12-12), poi porta in vantaggio i biancorossi con un lob (13-12) e ferma il pariruolo Battaglia: 14-12 e timeout Leverano. Ancora Petruzzelli (15-12) che mura ancora Battaglia (16-12) che attacca out: 17-12 e mister Zecca ferma il gioco nuovamente. Battaglia ferma Borghetti (18-16), Petruzzelli scaccia le streghe (19-16), Lorusso mantiene il vantaggio (22-19). Doppio errore Indeco (23-23) e Difino vuol riorganizzare le idee. Cappelluti per il 24-23, Esposito attacca out e consegna il game ai biancorossi: 25-23.

Subito un muro biancorosso con La Forgia che ferma Esposito (6-3), Petruzzelli passa con continuità (7-4) e mister Zecca ferma il gioco. Cappelluti allunga (9-5), Toselli accorcia (9-7), Caleca mura Lorusso (9-8), Petruzzelli è falloso: 9-9. Caleca porta in vantaggio Leverano (9-10), Lorusso pareggia i conti (10-10) e porta in vantaggio l’Indeco: 11-10. Cambia l’inerzia del set con Petruzzelli che mura Toselli (12-10) e attacca forte sul muro avversario (13-10), poi Lorusso allunga ancora: 14-10 e timeout ospite. Battaglia attacca out (16-12), lo stesso fa Petruzzelli e Leverano accorcia: 18-16. Esposito accorcia ancora (18-17) e mister Difino inserisce Tritto per Battaglia. Borghetti toglie le castagne dal fuoco (19-17), Tritto firma l’ace del 21-18, Petruzzelli chiude il set: 25-21.

Il block out di Borghetti porta in vantaggio i biancorossi (3-2) con l’italobrasiliano che firma il break iniziale: 5-3. L’ace di Rossetti riporta la parità in campo (5-5), Tritto firma il vantaggio molfettese (6-5), Battaglia mura Lorusso e regala il controsorpasso ospite: 6-7. L’errore di Petruzzelli vale il doppio vantaggio salentino (7-9), Lorusso pareggia i conti (9-9), Petruzzelli riporta l’Indeco avanti: 10-9. Il bellissimo punto a punto è interrotto dal muro di Tritto su Toselli (15-13), Battaglia sparacchia fuori (17-14), La Forgia torna in campo, ma su Cappelluti, Borghetti stampa Battaglia: 22-18. Battaglia attacca fuori e consegna parziale e match ai biancorossi: 25-21.

Nella prossima gara, i biancorossi se la vedranno fuori casa contro Modugno, formazione impegnata nella dura lotta per la salvezza della categoria.

Social

Attualità

“Salvami”, incontri all’ombra dei Pini di Via Don Minzoni

Mentre proseguono i presidi giornalieri dei tanti cittadini riuniti nel Comitato in difesa del Verde e del territorio molfettese e sempre in attesa...

Politica

Gestione Park Club, proroga immotivata

Desta grande sconcerto la decisione dell’amministrazione comunale di prorogare per un’altra stagione, sino al 30 ottobre 2024, la concessione dell’area del “Park Club”...

Attualità

È nel dubbio che la fede si genera

Il contrario della fede non è il dubbio ma l’incredulità. Il dubbio è il grembo della fede. È nel dubbio che la fede...

Attualità

“È Tennis mania. Il talento dei pionieri a Molfetta”

Solo due mesi fa nell’ultima conferenza sul tema “Molfetta ed il calcio” e nella contestuale assegnazione del PREMIO ANTONIO GIANCASPRO ad Angelo Terracenere,...