La Molfetta Calcio regola la pratica Real Siti con un sonoro 5 a 0

La Molfetta Calcio regola la pratica Real Siti con un sonoro 5 a 0 nell’ultima gara della regular season e chiude in seconda posizione con 57 punti, alle spalle del Bisceglie capolista. Sparlotti che, quindi, si apprestano ad affrontare lo spareggio proprio in casa dei nerazzurri biscegliesi, per definire la squadra che affronterà l’Ugento del girone B per il salto in Serie D. Real Siti annichilito dalla bella cinquina dei biancorossi, grazie alle reti di Di Fulvio, Brianese, Colaci e alla doppietta di Lavopa.

Alla vigilia di questa sfida, assolutamente da vincere per la Molfetta Calcio, mister Branà deve fare a meno di Stranieri squalificato e Stellone infortunato, per il resto formazione tipo con Chironi tra i pali, linea difensiva composta da Taccogna, Di Fulvio, Piacente e Colaci; centrocampo con Gelsi, Martino e Lavopa in appoggio al tridente composto da Scanzano, Lopez e Brianese.

La partita regala emozioni fin da subito. Al 3’ infatti, Brianese da buona posizione calcia debolmente. Ospiti che rispondono al 6’, con un calcio di punizione di Pergola ma Chironi si fa trovare pronto. Al 13’ gol annullato a bomber Lopez che realizza, ma secondo l’arbitro l’attaccante barese si era liberato dalla marcatura fallosamente. Un minuto dopo è Scanzano a rendersi pericoloso con una conclusione in area foggiana, murata però dalla difesa ospite. Al 22’ ci prova Martino dalla distanza ma la sua conclusione non trova la porta. Al 25’ Lopez approfitta di un errore della linea difensiva avversaria, calcia, ma la sua conclusione viene deviata in angolo. Sul successivo corner è Di Fulvio a svettare di testa ed a battere imparabilmente Orillo, per il meritato vantaggio degli sparlotti. È un Molfetta arrembante, che non da respiro alla squadra avversaria. Al 33’, infatti, ancora biancorossi in avanti con un delizioso cross di Lavopa per Lopez che la spizzica di testa ma non trova la porta di un soffio. Al 39’ il meritato raddoppio per i molfettesi, con Lopez che difende la palla e suggerisce per l’accorrente Lavopa che difilato fa partire un gran tiro che batte ancora Orillo. Sul doppio vantaggio e con il Real Siti frastornato, gli uomini di Branà sferrano un uno-due micidiale con le reti prima di Brianese al 43’ e al 45’ ancora di Lavopa. Primo tempo, dunque, che si chiude con la Molfetta Calcio in vantaggio per 4 a 0.

Nella ripresa i biancorossi continuano da dove avevano terminato, vale a dire in avanti e alla ricerca del gol. In particolare Lopez, al 4’ è autore di una grande azione personale e dopo aver saltato un difensore avversario calcia forte, ma il neo entrato ed ex Tricarico gli nega la gioia del gol. Al 7’ ancora sparlotti in avanti, con Triarico che imbecca Lopez che conclude con un pallonetto che scheggia la traversa. Ancora Lopez protagonista e alla continua ricerca del gol al 10’, quando tenta il tiro della domenica dalla grande distanza ma la sfera termina di poco alta. Al 23’ la Molfetta cala la cinquina: Tricarico dalla destra fa partire un gran cross sul quale si avventa Colaci che non sbaglia e batte Tricarico. Al 29’ occasionissima per il Molfetta: Lopez, sempre lui, viene atterrato in area ospite e l’arbitro concede il calcio di rigore. Si occupa di calciarlo sempre il bomber barese che spiazza il portiere ospite ma sbaglia mira e la palla termina incredibilmente a lato. La parte finale del match è pura accademia per gli uomini di mister Branà contro il malcapitato Real Siti, che ha tentato senza riuscirci di arginare la furia agonistica dei giocatori biancorossi.

La Molfetta Calcio del presidente Saverio Bufi, dunque, doveva vincere questa partita e se l’è aggiudicata senza intoppi con il risultato mai in discussione. Gli sparlotti, quindi, raggiungono così l’obiettivo di giocarsi lo spareggio contro il Bisceglie. Adesso società e tifosi sognano l’impresa.

MOLFETTA CALCIO-REAL SITI 5-0

Molfetta Calcio: Chironi, Gelsi (10’ st Cutrone), Taccogna (1’ st Triarico), Lopez, Lavopa [k], Colaci, Martino (13’ st Vicedomini), Brianese (20’ st Caldarulo), Scanzano (1’ st Rizzi), Di Fulvio, Piacente. A disp. Valeriano, Colamesta, Salvatore, Amoruso. All. Branà Giuseppe.

Real Siti: Orillo (1’ st Tricarico), Damato, Reddavide (6’ st Spadaccino), Nanula, Di Gioia [k] (27’ st Di Fonso), Monaco, Panelli, Mouslih (16’ st Lomuscio), Seck, Cormio (10’ st Grasso), Pergola. A disp. Jarju, Cassotta, Melino, Caputo. All. Ciurlia Antonio. Arbitro: Cantoro Mario di Brindisi.

Assistenti: Maizzi Andrea di Lecce e Nasca Giuseppe di Bari.

Reti: 26’ pt Di Fulvio, 39’ pt Lavopa, 43’ pt Brianese, 45’ pt Lavopa, 23’ st Colaci.

Note. Prima della partita, è stato osservato 1’ minuto di silenzio in memoria delle vittime di Suviana.

Ammonito: Mouslih. Al 30’ st Lopez della Molfetta Calcio fallisce un calcio di rigore. Recupero: 2’ pt – 0’ st.

Social

Attualità

È nel dubbio che la fede si genera

Il contrario della fede non è il dubbio ma l’incredulità. Il dubbio è il grembo della fede. È nel dubbio che la fede...

Attualità

“È Tennis mania. Il talento dei pionieri a Molfetta”

Solo due mesi fa nell’ultima conferenza sul tema “Molfetta ed il calcio” e nella contestuale assegnazione del PREMIO ANTONIO GIANCASPRO ad Angelo Terracenere,...

Cultura

“La vita di Maria nell’arte, tra musica e poesia”

Venerdì prossimo, 31 maggio, alle ore 20 presso la Cattedrale di Molfetta, si terrà un evento di beneficenza organizzato dal Gruppo di Volontariato...

Cultura

“Suonar Un Desiderio”

Andrà in scena, domenica 26 maggio, a chiusura della rassegna “La Stagione Delle Muse” per la direzione di Francesco Tammacco, lo spettacolo di Benedetta Lusito: “Suonar un desiderio”.Un viaggio...