Ciao Renato!

Renato Brucoli, giornalista, scrittore ed editore, non è più tra noi. L’altra Molfetta perde un suo validissimo collaboratore. Alla famiglia giunga il cordoglio del Direttore, Sergio Magarelli, e di tutta la redazione.

Laico credente, ha collaborato attivamente con don Tonino Bello durante l’episcopato, dirigendo per sua volontà il settimanale d’informazione religiosa della diocesi di Molfetta, la Caritas cittadina di Terlizzi e il Settore emergenze della Caritas diocesana in coincidenza con i grandi esodi migratori dall’Albania verso la Puglia.
Biografo e saggista del Venerabile, ha testimoniato nel processo di canonizzazione. Ha pubblicato saggi storici dedicati a particolari figure del Novecento: principalmente don Tonino Bello, i testimoni della Chiesa diocesana in missione, i martiri ardeatini, gli antifascisti della propria terra.
L’Università Cattolica del Sacro Cuore gli conferisce la medaglia d’oro al merito culturale nel 2006; l’Ordine dei Giornalisti della Puglia, il prestigioso Premio “Michele Campione” nel 2013, 2015, 2019. Nel 2016 riceve il riconoscimento “Eccellenze di Puglia” dall’Associazione Regionale Pugliesi di Milano.

Social

Attualità

“Salvami”, incontri all’ombra dei Pini di Via Don Minzoni

Mentre proseguono i presidi giornalieri dei tanti cittadini riuniti nel Comitato in difesa del Verde e del territorio molfettese e sempre in attesa...

Politica

Gestione Park Club, proroga immotivata

Desta grande sconcerto la decisione dell’amministrazione comunale di prorogare per un’altra stagione, sino al 30 ottobre 2024, la concessione dell’area del “Park Club”...

Attualità

È nel dubbio che la fede si genera

Il contrario della fede non è il dubbio ma l’incredulità. Il dubbio è il grembo della fede. È nel dubbio che la fede...

Attualità

“È Tennis mania. Il talento dei pionieri a Molfetta”

Solo due mesi fa nell’ultima conferenza sul tema “Molfetta ed il calcio” e nella contestuale assegnazione del PREMIO ANTONIO GIANCASPRO ad Angelo Terracenere,...